Tossina botulinica: realtà e falsi miti

Le iniezioni a base di tossina botulinica sono ormai tra i trattamenti di medicina estetica più richiesti ed eseguiti in assoluto. Poiché circolano ancora, però, tanti falsi miti, ho deciso di fare maggiore chiarezza in merito a quelli che rappresentano i cliché più diffusi.

Tossina botulinica: stafo qualche mito

Il botulino è pericoloso, meglio l’acido ialuronico

tossina

Il botulino è un trattamento altamente sicuro, specifico per la correzione delle rughe di espressione ed  impiegato sempre in medicina estetica anche per il trattamento della sudorazione eccessiva.  

Restando in tema anti age, la tossina botulinica interviene direttamente sulla contrazione dei muscoli mimici responsabili dalla corrugazione di occhi, fronte e sopracciglia. Non vi è altra soluzione per il trattamento di questo tipo di problema: nemmeno l’acido ialuronico! Quest’ultimo, infatti, è da considerarsi un alleato per il ringiovanimento del viso poiché completa il lavoro occupandosi di altri tipi di rughe, non di competenza della tossina botulinica, tra cui le nasolabiali che vengono riempite e non distese.

Con il botulino si perde l’espressività

Falso. Con il botulino la mimica facciale non viene compromessa, in quanto si pone un freno soltanto alle rughe che si manifestano durante determinati movimenti del volto. L’obiettivo è ottenere un effetto lifting naturale, senza privare il viso della naturale espressività. Sia chiaro, la mano e l’esperienza del chirurgo sono il 50% del lavoro, pertanto si raccomanda sempre di scegliere professionisti seri e competenti.

I danni sono permanenti

I rischi legati al trattamento con tossina botulinica sono veramente bassi. Esso è infatti sconsigliato solo in determinati casi tra cui l’allergia all’albumina (uovo) contenuta nel prodotto stesso. Inoltre, se non si rimane soddisfatti del trattamento nessun timore. L’effetto del botox ha una durata limitata (circa 5 mesi), dopodiché tende a svanire gradualmente con il trascorrere delle settimane.

Con la tossina botulinica si invecchia più rapidamente

La tossina botulinica non ha alcuna influenza sul processo di invecchiamento cutaneo. Certamente, se ci si sottopone regolarmente nel corso degli anni a delle sedute e poi si decide di interrompere improvvisamente, è naturale che l’invecchiamento biologico si renderà nuovamente visibile.

Rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti. Sempre lieto di offrire la mia professionalità a Roma, Ostia e Perugia.

Dott. Tommaso Anniboletti

Clicca qui per maggiori informazioni e per prenotare un appuntamento.