MOMMY MAKEOVER: IN FORMA POST GRAVIDANZA

Il Mommy Makeover è un insieme di procedure chirurgiche pensate per tutte le mamme che desiderano tornare ad amare il proprio corpo post gravidanza.

Un corpo che cambia

La maternità è una fase nella vita di una donna molto intenso. E’ un turbinio di emozioni e cambiamenti che coinvolge inevitabilmente anche il corpo e l’immagine che una donna ha di sé.

Non tutte le mamme, soprattutto se non più giovanissime, riescono in seguito al parto e all’allattamento a tornare in perfetta forma fisica.

Sicuramente oggigiorno è più facile, per alcune di loro, preservare la propria bellezza e tonicità anche grazie a buona genetica, diete personalizzate, particolari cure e maternal personal trainer. Si pensi a neo mamme come Belen Rodriguez o Chiara Ferragni che sembrano rimaste immuni all’importante impatto che il corpo subisce in molti casi .

Ricoprire il nuovo ruolo di madre non significa abbandonare il proprio desiderio di donna femminile, sensuale e amante del proprio corpo e aspetto. La psicologia stessa afferma che una mamma che continua a piacersi e a prendersi cura della propria vanità tende ad essere, di conseguenza, più felice e propensa a prendersi cura della propria prole riducendo i possibili rischi di non accettazione, depressione post partum o rifiuto di contatto verso il proprio compagno.

Piacersi e sentirsi belli non è mai una futilità, bensì è da considerarsi un fattore di estrema importanza a favore della salute psicofisica e dell’autostima.

Perché il mommy makeover

Ritornare in forma post gravidanza e allattamento non sempre è facile. Con il Mommy Makeover la chirurgia viene così incontro a tutte coloro che desiderano tornare a riconoscere e amare il proprio corpo che ha subito un impatto negativo e irreversibile con metodi naturali.

Le zone prevalentemente coinvolte sono il seno e l’addome, ma anche i trocanteri, ovvero la regione esterna del corpo che parte dai fianchi fino alle cosce.

Seno

Il seno durante la gravidanza tende ad aumentare di volume e spesso, in seguito all’allattamento, a svuotarsi e a perdere la naturale forma e tonicità. Questo organo è sì importante per il nutrimento del neonato durante la sua primissima fase di crescita, ma è anche un simbolo per la donna per riconoscersi e affermare la sua femminilità.

mommy makeover

In caso di perdita di volume la migliore indicazione è la mastoplastica additiva che definisce forma e dimensioni. Ciò grazio all’impianto di specifiche protesi mammarie che garantiscono, anche grazie all’esperienza del chirurgo, un effetto naturale sia alla vista che al tatto. In caso di mammelle cadenti, quindi ptosiche, può rivelarsi necessario anche un lifting (mastopessi) per un seno più alto e, se necessario, con areole più piccole di diametro. La mastopessi è eseguibile anche senza protesi.

In tutti i casi, questa procedura non impedisce di allattare in una prossima, eventuale gravidanza.

Addome e cuscinetti

Un altro inestetismo tipico del parto è la formazione del cosiddetto grembiule, un eccesso di pelle rilassata difficile da smaltire con metodi tradizionali come diete o sport. Alla gravidanza è, inoltre, spesso associata la diastasi addominale. Questa condizione è rappresentata dalla separazione dei muscoli retti che tipicamente avviene in seguito al parto o a un’eccessivo sforzo. In questi casi la procedura consigliata è l’addominoplastica. Con la chiusura dei muscoli se dilatati, con il tiraggio della pelle verso il basso e l’eliminazione di quella in eccesso, è possibile restituire alla mamma la pancia piatta desiderata.

Questo tipo di intervento è spesso associato a quello di liposuzione al fine di definire al meglio la silhouette ed eliminare i possibili cuscinetti adiposi localizzati.

Col la liposcultura è, infine, invece possibile rimodellare il resto del corpo per dei trocanteri più armoniosi e meglio definiti.

Una mamma nuova con il mommy makeover

Il grande vantaggio del mommy makeover è di restituire in un’unica seduta chirurgica una mamma nuova. L’intervento di rimodellamento del seno, dell’addome e delle adiposità localizzate sono, infatti, procedure spesso combinabili tra di loro. In breve tempo è possibile così ritrovare il corpo desiderato e di poter godere allo stesso tempo delle gioie della maternità e della bellezza.

È importante precisare, però, che per accedere al Muommy Makeover è indispensabile che sia passato il tempo necessario dal parto e dall’allattamento (circa 6-8 mesi) e che quindi il rivoluzionario cambiamento si sia assestato per non vanificare i risultati e non compromettere la salute della donna.

Sempre a disposizione per una consulenza specialistica dal vivo presso le sedi in cui ricevo.